Tester profumi cosa sono e differenze

tester profumi sono piccoli oggetti grazie ai quali è possibile scoprire la vera fragranza di un profumo autentico. Sempre più clienti di sesso femminile, ma non solo, sono appassionate di questi modelli e vorrebbero entrarne in possesso. Ecco cosa c’è da sapere sui profumi tester, quali sono le loro differenze rispetto ai profumi normali e le varie caratteristiche essenziali.

Che cosa sono i tester profumi *



Quando una qualsiasi azienda di settore deve lanciare un nuovo profumo, è solita realizzarlo in due varianti differenti. La prima è quella standard e corrisponde ai classici profumi presenti all’interno dei relativi scaffali. La seconda corrisponde invece ai profumi tester, sui quali abbiamo scelto di concentrarci in questo caso. Stiamo parlando di una sorta di profumo in miniatura, inviato dalle aziende alle relative profumerie in modo che i clienti possano provarlo prima della scelta definitiva.

Ad ogni modo, forse non tutti sanno che i tester possono essere a loro volta acquistati. Il loro prezzo di listino è notevolmente inferiore rispetto a quello dei profumi veri e propri. Sono adatti per un pubblico sia maschile sia femminile e possono essere molto adatti soprattutto per un uso di tipo personale. Al tempo stesso, un tester non sembra la scelta migliore per quanto riguarda i regali, dato che la sua confezione è abbastanza semplice e minimalista. Di conseguenza, meglio provarlo in prima persona che darlo a qualcun altro.

Quali sono le principali differenze rispetto ai normali profumi *

Prima di dare un’occhiata alle differenze fra tester e profumi, bisogna ricordare che i tester non sono altro che dei campioni in miniatura delle fragranze, e quindi possono essere considerati come profumi a tutti gli effetti. Queste boccette vengono consegnate ai punti vendita e la loro forma è pressoché identica rispetto ai profumi in commercio, seppur più piccola. A questo punto, non resta altro da fare che scoprire quali siano le differenze con i normali profumi, con la prospettiva di optare per una scelta o per l’altra in tutta tranquillità.

La prima differenza tra i due elementi si nota già nella scatola. Nel caso di un profumo tester, la confezione corrisponde generalmente ad un facsimile, anche se il suo relativo contenuto è identico rispetto a quello del profumo definitivo. Al tempo stesso, un tester potrebbe presentare al suo interno una maggiore concentrazione di alcol rispetto al profumo corrispondente. L’utente può così ritrovarsi un prodotto differente rispetto a quello provato ed eventualmente restarne deluso o meno. Inoltre, come già accennato nelle righe precedenti, i tester profumi hanno un prezzo vantaggioso rispetto a quello dei modelli collegati. In linea di massima, il costo corrisponde alla metà, con la chance di usufruire di una fragranza di ottima qualità anche senza disporre di risorse economiche molto ingenti.

Come riconoscere i veri profumi tester da quelli fittizi *



A prima di vista, i profumi tester possono essere considerati come delle copie pressoché identiche rispetto alle loro versioni originali. Ad ogni modo, c’è chi mette in vendita prodotti contraffatti che vanno smascherati in tempi rapidi. Per esempio, ci si rende conto della veridicità di un tester già dal suo imballaggio. Se il cellophane esterno è ben curato, si hanno maggiori probabilità di disporre di un tester originale. Nel caso dei fake, la confezione potrebbe essere stata preparata con scarsa cura, o addirittura non esserci.

Massima attenzione va attribuita anche alla protezione esterna in cartone, così come le scritte devono essere analizzate a dovere. Diversi falsari sono abituati a modificare la denominazione del brand, cambiando una lettera, aggiungendola o togliendola. Con una lettura troppo rapida, il rischio di non notare la differenza è concreto. La lingua delle indicazioni deve essere coerente con il brand del profumo, corrispondendo alla nazionalità del paese di provenienza. Al tempo stesso, non bisogna lasciare in secondo piano la visione degli ingredienti. Questi ultimi devono prima di tutto essere presenti, oltre a risultare ben visibili.

Come acquistare i migliori tester profumi online *



Quando un potenziale cliente manifesta la propria intenzione di acquistare un tester profumi, può senz’altro farlo online. Un sito Internet come testerprofumionline.com è una valida scelta per tutti coloro che vogliono conoscere le migliori fragranze e tenere d’occhio ogni singolo particolare relativo alle stesse. Si tratta di un rivenditore serio e professionale, che consente ad ogni fruitore di pagare l’intera somma di denaro al corriere e di agire all’insegna della massima trasparenza. Con tali prerogative, acquistare un profumo tester diventa un’operazione estremamente semplice e soddisfacente, anche grazie ad un vantaggioso rapporto qualità/prezzo.

Leave a Reply